Seguici:icona facebook icona twitter icona instagram icona linkedin

Ultima modifica il 20 Aprile 2016

I testimoni di Paladino a Santa Scolastica dal 30 aprile al 30 settembre 2016

Sabato 30 aprile alle ore 17.30, presso il bastione di Santa Scolastica a Bari, sarà inaugurata la mostra Le sentinelle della duchessa. I Testimoni di Mimmo Paladino al bastione di Santa Scolastica a Bari

2paladinoUno dei fenomeni, ormai abbastanza diffuso nel mondo dell’arte, è quello della mise-en-scène simultanea di antico e contemporaneo, con risultati spesso sorprendenti: è come se l’antico acquistasse nuova forza e vitalità dal contemporaneo, e quest’ultimo, a sua volta, mettesse a nudo le sedimentazioni culturali che l’hanno nutrito, con un indiscutibile beneficio reciproco.
L’arte di Mimmo Paladino, al tempo stesso coltissima e popolare, classica e contemporanea, è una di quelle che meglio riescono a dialogare, con una sottile, straordinaria intensità, con le opere antiche intese in senso lato e/o con gli ambienti carichi di storia in cui vengano inserite e a dare loro una personale, inconfondibile impronta.
In questa piccola, affascinante mostra, curata da Clara Gelao ed Enzo Di Martino e allestita nel bastione di Santa Scolastica a Bari, maestoso avamposto dell’omonimo complesso monumentale dove fervono i lavori di restauro finalizzati alla riapertura del Museo Archeologico della Città Metropolitana di Bari, le opere di Paladino, due esemplari della serie in tufo dei “Testimoni”, sono inserite in un contesto ambientale che è difficile immaginare più ricco di storia, venendo ad assolvere inconsapevolmente alla metafunzione che viene spontaneo attribuire loro, quella di “sentinelle della duchessa”, ovvero di particolarissime “guardie” al servizio di Bona Sforza, regina di Polonia e duchessa di Bari, che quel bastione fece costruire.

Due presenze imponenti in cui sembra di cogliere echi neanche troppo lontani dei canopi etruschi, delle steli daune e, come nota acutamente Enzo Di Martino nel saggio in catalogo, delle celebri madri di Capua, eppure assolutamente contemporanee; che, con i loro sguardi persi nel nulla, sembrano dominare, oltre che l’ambiente, la vastità della storia e, nello stesso tempo, proseguirla senza soluzione di continuità.

Museo Archeologico Santa Scolastica

“Il Bastione”

Area Archeologica di San Pietro

Orari

Lunedi e da mercoledi a sabato: 10.00-17.00 (16.15 partenza ultima visita)

Domenica e festivi: 10.00 -14.00 (13.15 partenza ultima visita)

Chiuso il martedì

Ingresso con percorso multimediale e visita guidata

Intero 5,00 euro

Ridotto 3,00 euro (previa esibizione di documento attestante una delle seguenti condizioni): visitatori dai 6 ai 25 anni e oltre i 65 anni; personale dell’ex Provincia di Bari; personale del MiBACT; membri ICOM e ICCROM; guide turistiche abilitate; docenti e studenti iscritti alle Accademie delle Belle Arti o a corrispondenti Istituti dell’Unione Europea; docenti e studenti dei corsi di laurea, laurea specialistica, perfezionamento post-universitario e dottorato di ricerca delle facoltà di architettura, conservazione dei beni culturali, scienze della formazione, lettere e filosofia con indirizzo archeologico o storico-artistico; docenti di storia dell’arte degli istituti d’istruzione secondaria superiore.

Ridotto scolaresche: 2,50 euro

Gratuito: minori di 6 anni, disabili e accompagnatori, insegnanti che accompagnano le classi in visita, giornalisti in possesso del tesserino, guide turistiche abilitate nell’esercizio della propria attività professionale.

Orari visite guidate

Feriali: 10.15, 11.15, 12.15, 13.15, 14.15, 15.15, 16.15

Festivi: 10.15, 11.15, 12.15, 13.15

Gli orari delle visite guidate possono subire variazioni

Contatti

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ticket: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Prenotazioni, visite guidate e attività didattiche: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. +39 349 2959757  -   +39 349 7509656

 

Ultima modifica il 20 Aprile 2016

Chiusura Pinacoteca il 1° maggio 2016

Domenica 1° maggio 2016, festività dei lavoratori, la Pinacoteca resterà chiusa.

Ultima modifica il 14 Aprile 2016

Comunicato della consigliera Francesca Pietroforte sull'ipotesi di trasferimento di opere al Castello Svevo di Bari

Il consigliere delegato ai Beni culturali, Francesca Pietroforte:

"Stiamo studiando un progetto di allestimento che dia la giusta visibilità a sculture e dipinti di straordinario valore"

L’ipotesi di trasferire alcune opere della Pinacoteca metropolitana nelle sale del Castello Svevo, interessate attualmente da lavori restauro, nasce dalla volontà di valorizzare un patrimonio poco conosciuto perché, in mancanza di spazio, è custodito da anni nei depositi del palazzo dell’ex Provincia. Al momento con la Direttrice, Clara Gelao, si sta studiando un progetto di allestimento in questi nuovi luoghi che dia la giusta visibilità a sculture e dipinti di straordinario valore sinora raramente esposti che potrebbero essere selezionati tra il patrimonio di opere del Novecento”.

Così Francesca Pietroforte, consigliere metropolitano delegato ai Beni culturali, commenta l’idea di trasferire una parte della Pinacoteca all’interno del Castello normanno - svevo. “Dal sopralluogo di ieri, effettuato insieme al sindaco Decaro, è emersa la precisa volontà di dare valore a un patrimonio inestimabile. Il Castello Svevo, così come il Palazzo della Città metropolitana dove ha sede la Pinacoteca ed il Museo archeologico di Santa Scolastica, sono luoghi fortemente identitari della città di Bari e, come tali, di forte richiamo turistico. Tali luoghi di interesse vanno collegati tra loro in un progetto complessivo con l’obiettivo di migliorare la qualità dell’offerta culturale sul territorio ed attirare nuovi visitatori”.

Bari, 14 aprile 2016

Ultima modifica il 09 Aprile 2016

Nuove tariffe d'ingresso alla Pinacoteca

Con Deliberazione n. 23 del Consiglio Metropolitano del 21 marzo 2016 è stato stabilito il nuovo piano tariffario per gli ingressi del pubblico alla Pinacoteca, con differenziazione tra tariffa intera, ridotta e gratuita. I nuovi prezzi si applicano a partire da sabato 9 aprile 2016, secondo la seguente tabella:

Biglietto intero € 3,00

Biglietto ridotto € 0,50:

- studenti universitari* e di istituti AFAM* (Accademie di Belle Arti e Conservatori Musicali);

- soci COOP*;
- soci TOURING*;
- possessori coupon QUI!CULTURA;

- giornalisti*;
- insegnanti* accompagnatori di gruppi scolastici
- guide turistiche* di gruppi con più di tre persone

* muniti di relativa tessera di iscrizione alla categoria o altro documento equivalente

Gratuito:

- minori di 18 anni e maggiori di 65 anni;
- disabili e loro accompagnatori;

Ingresso libero per tutti: la prima domenica di ogni mese (D. M. MIBACT 27-6-2014 n. 94) e in occasione di eventi, quando espressamente indicati in sede e su locandine e inviti.

La biglietteria chiude 30 minuti prima dell’orario di chiusura

La visita alle mostre in corso è inclusa nel biglietto d’ingresso

Ultima modifica il 01 Aprile 2016

Verità per Giulio regeni

VERITA' PER GIULIO REGENI

Ultima modifica il 18 Dicembre 2015

Precisazioni sugli orari di apertura nel periodo delle festività natalizie 2015-2016

Si comunica che i giorni 24 e 31 dicembre 2015 la Pinacoteca osserverà un orario di apertura ridotto, dalle 9:00 alle 13:00.

Il 25 dicembre apertura straordinaria dalle 9:00 alle 13:00.

Inoltre, come di consueto, nei giorni 26 dicembre 2015, 1° e 6 gennaio 2016, la Pinacoteca resterà chiusa.

Ultima modifica il 18 Dicembre 2015

Auguri!

bizamano natività

 

  Auguri per un Santo Natale

  e un prospero 2016

  dallo staff

  della Pinacoteca

  Sorridente

Ultima modifica il 26 Novembre 2015

Chiusura Pinacoteca martedì 8 dicembre 2015

Martedì 8 dicembre 2015, festività dell'Immacolata Concezione, la Pinacoteca resterà chiusa.

Riaprirà regolarmente il giorno successivo secondo gli orari consueti.

I cookie sono piccoli file di testo scaricati sul tuo computer ogni volta che visiti un sito web. Sono utilizzati per migliorare l'esperienza di navigazione e per alcune funzionalità di questo sito web.
Cliccando sul tasto ok accetti di utilizzare i nostri cookie