Seguici:icona facebook icona twitter icona instagram icona linkedin

Ultima modifica il 03 Aprile 2014

Aspettando Carlo Guarienti

carlo guarienti testa con chiodi

A confronto con l’antico: Carlo Guarienti. Pittura e scultura 1990-2014 

A cura di Clara Gelao. In Pinacoteca dal 10 maggio al 28 settembre 2014

Conto alla rovescia per l'eccezionale appuntamento, il 10 maggio prossimo, con una raffinata retrospettiva dell'artista trevigiano Carlo Guarienti (1923), di cui è già in corso l'allestimento.

Sculture e pitture appartenenti alla produzione più recente dell’artista, caratterizzate da una materia scabra, consunta, incenerita, come restituita dagli abissi e non ancora liberata dalle concrezioni che il tempo vi ha accumulato, intessono un affascinante dialogo con le straordinarie testimonianze di scultura pugliese medievale, con le pale a fondo oro medievali e rinascimentali, con i dipinti barocchi conservati all’interno  del museo, traendo da esse nuovi, sorprendenti significati e cedendone contemporaneamente altri.

Promossa dall’Assessorato per i Beni e le Attività Culturali della Provincia di Bari la mostra, a cura di Clara Gelao, sarà accompagnata da un catalogo edito dalla casa editrice Arte’m di Napoli.

I cookie sono piccoli file di testo scaricati sul tuo computer ogni volta che visiti un sito web. Sono utilizzati per migliorare l'esperienza di navigazione e per alcune funzionalità di questo sito web.
Cliccando sul tasto ok accetti di utilizzare i nostri cookie