Seguici:icona facebook icona twitter icona instagram icona linkedin

Ultima modifica il 06 Marzo 2019

Illuciamoci: dal 2 marzo al 18 maggio 2019

locandina

Dal 2 marzo al 18 maggio 2019, presso la Sala della collezione del Banco di Napoli, si terrà la mostra Illuciamoci a cura della Cooperativa Sociale Progetto Città nell'ambito del progetto "E se diventi farfalla".

L’ installazione è rivolta a bambini e bambine di età 0-6 anni accompagnati da insegnanti, educatori o genitori, parenti. E’ prevista per i gruppi scolastici un’attività di accoglienza animata finalizzata alla presentazione dell’esperienza.  

Sarà possibile visitare la mostra nelle giornate di sabato, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00, domenica, dalle ore 10.00 alle 13.00 e giovedì, dalle ore 9.30 alle 12.30.

La giornata di apertura mattutina infrasettimanale potrà essere eventualmente modificata in relazione a specifiche richieste da parte dei nidi e delle scuole dell’infanzia invitate a visitare la mostra. 

Per informazioni e prenotazioni: 0805023090

Ingresso libero.

La realizzazione di “Illuciamoci” è una delle azioni di contrasto delle povertà educative previste nell’ambito del progetto multiregionale “E Se Diventi Farfalla”, finanziato dall’Impresa Con i Bambini e rivolto alla fascia 0-6 anni, è coordinato dalla Coop. Soc. Zaffiria di Rimini e di cui la Coop. Soc. Progetto Città è partner e curatrice dell’esibizione barese.

Il progetto che si concluderà nel dicembre del 2021, per quanto riguarda il territorio di Bari, prevede l'offerta gratuita di una serie di interessanti opportunità formative, educative e artistico-culturali rivolte a bambini e bambine della fascia 0-6 anni e alle loro famiglie presso vari spazi e servizi della città. Tra le ulteriori azioni previste vi sono la realizzazione di atelier di gioco e arte nei nidi e nelle scuole dell'infanzia e presso il Centro Futura di Parco 2 Giugno, laboratori di formazione per insegnanti, operatori e genitori e l'allestimento di mostre ludico-artistiche, ogni anno definita su un tema specifico e collocata in uno spazio diverso della città.

“Illuciamoci” è la prima delle quattro mostre che la Coop.va Soc. Progetto Città realizzerà nel corso del progetto “E se diventi farfalla”, con l’apporto di artigiani locali e la compartecipazione creativa e manipolativa di bambini e insegnanti. La filosofia che caratterizza trasversalmente le quattro mostre si incentra su alcune fondamentali dimensioni artistiche e narrative capaci di stimolare e coinvolgere ibambini e le bambine in un processo di scoperta e di sviluppo delle loro competenze e intelligenze. La prima è quella della “meraviglia”, condizione essenziale per entrare nel mondo dell’infanzia.

L’allestimento della mostra è infatti basato sulla luce come elemento per suscitare immaginari meravigliosi e illusori. Il campo delle esperienze luminose è proposto all’interno della Wunderkammer (camera delle meraviglie), in cui sono collocati exhibit ludico-didattici che propongono a bambini e bambine differenti esperienze sul tema della luce e del colore, tra cui un mini tunnel da esplorare per far individuare attraverso piccole torce a pila elementi e forme, la “Casa delle Farfalle” in cui osservare da differenti postazioni, colori e forme di farfalle luminescenti, un piano luminoso per comporre e assemblare in forme continue moduli grafici e colorati trasparenti, un’area gioco luminosa a pavimento, con elementi in legno e/o cartone, per giocare a costruire liberamente paesaggi e forme, teatro ombre con oggetti.

Ulteriori elementi che accompagneranno il processo di ideazione, progettazione, realizzazione delle installazioni artistiche, saranno quelli inerenti il coinvolgimento della sensorialità, della corporeità, della curiosità e della relazione giocosa e mutante con i materiali, luci, colori, spazi. 

Buon divertimento! Sorridente

 

I cookie sono piccoli file di testo scaricati sul tuo computer ogni volta che visiti un sito web. Sono utilizzati per migliorare l'esperienza di navigazione e per alcune funzionalità di questo sito web.
Cliccando sul tasto ok accetti di utilizzare i nostri cookie